L’acqua minerale alcalina del Monte Maniva

C’è un monte nelle Alpi Retiche che conserva nel cuore un’acqua leggera, alla quale dona l’equilibrio dei suoi minerali e il suo nome.

acqua del monte

L’ACQUA DEL
MONTE MANIVA

Il Monte Maniva alto 1860 mt. è un particolare sistema idrogeologico capace di convogliare al suo interno e di restituire in superficie grandi quantità d’acqua. La sua ricchezza di fonti ne ha favorito l’antropizzazione nel corso dei secoli, rendendola una montagna viva dall’antichità fino ad oggi.

PESCA ALPINA
SUL LAGO VAIA

Il gestore, Ezio Melzani ci accoglie a 2000 mt. nello spettacolare scenario del lago Vaia, a pochi chilometri dal passo Maniva, ideale per la pesca alpina della trota o per una giornata di campeggio in compagnia.

L’ORIGINE, LA FONTE,
L’IMBOTTIGLIAMENTO

Dall’origine della Fonte Alpina Maniva, intercettata attraverso un tunnel nel basamento granitico della montagna, Michele Foglio ci svela il percorso che ha reso possibile incanalare l’acqua senza che venga mai a contatto con l’aria. E portarla fino all’imbottigliamento, presso lo Stabilimento di Bagolino ad 1 km di distanza.

LA TROTICOLTURA
FOGLIO

La Troticoltura Foglio Angelo, nasce a Bagolino agli inizi degli anni ’50 grazie alla presenza delle fonti d’acqua del monte Maniva, ideali per l’allevamento della trota. In seguito l’attività si specializza nella riproduzione e produzione di uova embrionate.