green inside

Green Commuting:
8 motivi per andare al lavoro in bici

Green City, Bicycle, Healthy

1. È ecologico
Pedalare aiuta l’ambiente: infatti, si stima che se il 36% degli europei utilizzasse la bici come mezzo di trasporto, passando dalla media annua di 94 miliardi di chilometri pedalati a 481 miliardi, il risparmio di emissioni di Co2 (anidride carbonica) aumenterebbe da 63 a 142 milioni di tonnellate in un anno.

2. Fa bene al tuo corpo
Fare sport previene disturbi di salute molto diffusi come aumento di peso, diabete e problemi circolatori. E non vanno sottovalutati gli effetti estetici: pedalare mantiene gambe e fondoschiena in perfetta forma!

3. Ti dona una nuova prospettiva sulle cose
Scegliere la bici cambia la vita in molti modi: oltre agli evidenti benefici per la nostra salute fisica, pedalare ci consente di cambiare la nostra visione della città, delle persone, dell’ambiente. Nuovi luoghi e percorsi tutti da scoprire, ai quali magari dal finestrino dell’auto non avevamo mai potuto, o voluto, fare caso.

4. È economico
Andare in bicicletta abbatte moltissimi costi: dalla benzina al parcheggio, dalle manutenzioni al pass per le zone a traffico limitato: per ogni chilometro percorso in bici (o più genericamente, senz’auto), si risparmiano 0,20 centesimi. Alcuni Paesi, come la Francia e il Belgio, prevedono già un rimborso spese per chi sceglie le due ruote per recarsi al lavoro.

Città bicicletta

5. Ti consente di muoverti agevolmente in città
Per tratte sino a 5 km, la bici è di norma il mezzo più veloce, mentre con una e-bike si possono considerare anche distanze di 10 km. Le attese dovute a ingorghi e code si abbattono, così come svanisce l’ansia di dover trovare parcheggio a tutti i costi!

6. Diminuisce il traffico urbano
Nelle parole del filosofo Ivan Illich: la bicicletta richiede poco spazio. Se ne possono parcheggiare diciotto al posto di un’auto, se ne possono spostare trenta nello spazio divorato da un’unica vettura. Per portare 40.000 persone al di là di un ponte in un’ora, ci vogliono tre corsie di una determinata larghezza se si usano treni automatizzati, quattro se ci si serve di autobus, dodici se si ricorre alle automobili, e solo due corsie se le 40.000 persone vanno da un capo all’altro pedalando in bicicletta. 

7. È uno stile di vita
La bicicletta è per tutti, e per ogni esigenza esiste ormai il modello adatto. Dalle bici elettriche alle pieghevoli, dalle gravel alle city bike, ognuno di noi ha la possibilità di esprimersi pedalando, magari facendo community con altri spiriti affini. E tutto ciò, perché no, anche nei week-end!

8. Dà il buon esempio
Muovendoti in bicicletta, compirai un’azione responsabile e consapevole, oltre a dimostrare agli altri come con un piccolo gesto sia possibile vivere in maniera più green e sostenibile: per noi stessi e per chi ci circonda.

 

Marco Meneghetti

Bicicletta salute