you are what you eat

Il rientro alla routine

Nutrirsi con equilibrio, rientro alla routine

L’estate sta finendo e il rientro alla routine è ormai alle porte.
“Estate” significa rompere una routine per crearne una nuova anche se temporanea. E poi, una volta chiuso il capitolo delle vacanze, il rientro alla vita di tutti i giorni può essere davvero dura!

Non solo dal punto di vista mentale, ma anche dal punto di vista alimentare.
Perchè durante le vacanze estive ci si lascia andare: un dolcetto in più’, l’aperitivo ogni sera, piatti spicci, cene fuori, il gelatino passeggiando di sera…”tanto poi a settembre ci penserò”.
E settembre è arrivato e con lui bisogna prendere nuovamente il ritmo.

Ecco 5 consigli per dare il bentornato alla routine di tutti i giorni!

1. non far mancare i buoni propositi
Mettere giù, nero su bianco, quello che promettete a voi stessi. Scrivete tutto quello che di positivo volete introdurre nelle vostre giornate per ritrovare benessere e serenità. Qualche spunto: Mi impegno a fare una colazione equilibrata ogni mattina. Mangerò con più frequenza alimenti vegetali. Mi iscrivo a un corso di yoga. Consumo 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Riduco i caffè. Riduco gli alcolici. Faccio amicizia con i legumi.

2. preparare un menù settimanale
Al primo momento si può pensare: “ e chi ha tempo di farlo?”. Vi stupirete quanto dedicare mezz’ora alla preparazione di un menù vi faccia risparmiare tempo durante la settimana. Vi aiuterà sicuramente ad avere una guida pratica per potervi concentrare nuovamente sulla vostra alimentazione e rientrare nella vostra routine. Nella stesura del menù cercate di mantenere una buona frequenza nel consumo di alimenti vegetali, cereali integrali, frutta e verdura, inserendo la carne bianca 2-3 volte a settimana; il pesce almeno 3 volte; i legumi 3-4 volte a settimana; le uova 2 volte a settimana; i formaggi 1-2 volte a settimana.

3. dispensa e meal prep
Riempire la dispensa e il frigorifero di alimenti sani non vi condurrà fuori rotta, anzi, vi permetterà di avere sempre nuovi stimoli e idee. Eliminate quello che c’è in dispensa di poco sano e mettete già una lista della spesa: verdura di stagione, frutta, frutta secca, yogurt e granola per la colazione, cereali integrali, legumi secchi, spezie ed erbe aromatiche. Questi sono gli ingredienti mai-più-senza! Potete sfruttare un pomeriggio per ripopolare il freezer di pietanze già cotte, che all’occorrenza potete scongelare: legumi; cuocete le ultime zucchine e melanzane e congelatele porzionate. Potete anche preparare 2-3 porzioni di cereali integrali e conservarli in frigorifero così da avere i pranzi pronti per qualche giorno: sarà sufficiente condire il cereale al momento!

4. gli snack da portare in ufficio
Il rientro al lavoro è deprimente? Basta organizzare anche quello al meglio: procuratevi una nuova agenda o una nuova penna, del vostro colore preferito, una candela colorata e soprattutto degli spezzafame sani. Prendere un contenitore di vetro e create dei mix golosi di frutta essiccata e frutta secca (ad esempio albicocche, chips di cocco, bacche di goji, mandorle), procuratevi qualche barretta crunchy ottima anche pre-allenamento in palestra; fate anche una minima scorta di bottigliette d’acqua, così da non avere scusanti!

5. sperimentate con nuove ricette e nuovi ingredienti
Questo è un gioco, ma che aiuta a stimolare più la fantasia in cucina. Spulciate quelle riviste popolano il vostro soggiorno oppure i profili Instagram più colorati e prendete spunto per nuove ricette. Prendetevi qualche minuto in più mentre fate la spesa per scegliere degli ingredienti nuovi, che non avete mai provato prima, e azzardate. Può essere un cereale o pseudo cereale per fare un primo piatto, una spezia orientale che magari avete assaggiato durante i vostri viaggi estivi, un frutto, un tè particolare per scaldare le vostre colazioni.
Azzardate anche con nuovi abbinamenti, ad esempio usate i semi per condire insalate o legumi.

Ultimo consiglio: fate un bel sorriso!

Francesca Oggionni
Dietista libero professionista
“Credo fermamente che un'alimentazione equilibrata
sia essenziale per ritrovare il nostro benessere.”
Mi sono Laureata in Dietistica presso l’Università degli Studi di Milano, Facoltà di Medicina e Chirurgia, con voto finale 110/110 e lode. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Alimentazione e Nutrizione Umana presso l’Università degli Studi di Milano, Facoltà di Medicina e Chirurgia, con voto finale 110/110 e lode.

Attualmente pratico l’attività di libera professione a Rivolta d’Adda (CR) e in altre strutture dove svolgo visite dietetiche ambulatoriali; frequento l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano, collaborando con la dietista dott.ssa Manuela Pastore.