La nostra azienda,
nel cuore di Bagolino

toppa-monte-maniva

Dal 1998, grazie a una rapida e costante evoluzione, MANIVA S.p.A. da piccola realtà locale diventa gruppo di rilievo nazionale. Il rispetto della montagna da cui il brand ha preso vita è rimasto costante, una scelta di valore con la quale MANIVA si fa garante del rispetto degli elevati standard qualitativi delle proprie acque, pure e leggere.

Chi siamo.
L’attuale MANIVA SpA nasce nel 1998 a Bagolino con l’originario nome di Dosso Alto SpA. L’entroterra bresciano e il contesto montano delle Alpi Retiche, fanno da cornice ai primi passi dell’azienda, nata per portare sulle tavole italiane le acque minerali che sgorgano dal cuore del monte Maniva. L’amore per le cose genuine che contraddistingue le popolazioni montane, ha reso l’azienda un esempio unico di integrazione tra realtà produttiva industriale e cultura tradizionale, nel più assoluto rispetto di ambiente e natura.
Maniva oggi.
Con un organico di 60 dipendenti dislocati nei due stabilimenti produttivi di Bagolino (provincia di Brescia) e Chiusi della Verna (entroterra aretino), MANIVA SpA è un’azienda solida ed in rapida crescita. Con marchi apprezzati dai consumatori ha progressivamente allargato la propria presenza a tutte le regioni italiane.
L’azienda sta inoltre perseguendo un progressivo ampliamento della distribuzione all’estero, principalmente in Europa e Paesi Orientali.
Il gruppo Maniva SpA.
Il Gruppo MANIVA SpA ha consolidato la sua presenza nel settore delle acque minerali con le etichette MANIVA, VERNA, BALDA, VAIA. Il gruppo distribuisce acque minerali in tutti i canali distributivi e in tutte le regioni. Non solo acqua: MANIVA SpA opera anche nel settore delle bibite a base d’acqua minerale, e recentemente è entrata nel mercato del the freddo con il nuovo THE MANIVA, a base d’acqua alpina ed erbe di montagna. A connotare le acque minerali del Gruppo, nella competitiva offerta di mercato, sono qualità e caratteristiche organolettiche uniche: tutte oligominerali d’origine montana, sgorgano in luoghi tutelati, ambientalmente protetti ed incontaminati – il versante bresciano ai confini del Parco Naturale dell’Adamello e l’Oasi naturale delle Foreste Casentinesi.

Storia e evoluzione.
È il 1998 quando a Bagolino la famiglia Foglio fonda lo stabilimento Dosso Alto SpA, oggi MANIVA SpA. Un passo che ha il sapore di una sfida: aprire uno stabilimento di imbottigliamento d’acqua in un paese di montagna lontano dalle vie di grande comunicazione può sembrare una scelta azzardata. Si rivela invece, una giusta intuizione.
Lo stabilimento è moderno e funzionale e in poco tempo, incrementa il numero di bottiglie prodotte annualmente fino a raggiungere gli attuali 160 milioni di pezzi.
Nei tre anni successivi all’avvio, parallelamente allo sviluppo della produzione, Dosso Alto SpA amplia la gamma delle proprie acque minerali con l’acqua BALDA, etichetta storica nel mercato delle acque minerali in vetro dedicate alla ristorazione. Il Gruppo può così soddisfare meglio i consumatori e i diversi canali commerciali, mentre affida all’etichetta VAIA il ruolo di marca nel segmento di mercato qualità/convenienza.
Nel 2003 il Gruppo Dosso Alto allarga ulteriormente i propri orizzonti imprenditoriali: tappa fondamentale sarà l’acquisizione dello stabilimento SORGENTE VERNA Srl di Chiusi della Verna, nell’Oasi naturale delle foreste casentinesi della provincia di Arezzo. Lo stabilimento, attivo fin dal 1975, viene completamente rinnovato e l’acqua, rinomata per le sue proprietà terapeutiche, già citate in un documento risalente al 1666, viene imbottigliata e commercializzata con l’etichetta VERNA.
Con questa nuova realtà produttiva il Gruppo si affaccia con successo nel settore delle bevande a base d’acqua minerale con le BIBITE MANIVA.
Nel 2006 le acque MANIVA e VERNA vengono riconosciute dal Ministero della Salute come acque idonee per l’alimentazione dei neonati.
Nell’estate del 2009 si ha una svolta importante con Dosso Alto SpA che diventa MANIVA SpA. La scelta di fare del nome del Monte il marchio aziendale, si inserisce in un percorso industriale in costante evoluzione, nel riconoscimento che si può crescere solo se si è in armonia con la natura.
Gli stabilimenti di imbottigliamento.
Bagolino
Stabilimento principale del Gruppo MANIVA, nella Valle del Caffaro, ai confini con il Parco Naturale dell’Adamello, è immerso nello splendido scenario del versante bresciano delle Alpi Retiche. Sorge alle pendici del Monte Maniva da cui nascono le acque imbottigliate, MANIVA, BALDA e VAIA, delle quali garantisce la purezza millenaria.
Chiusi della Verna
Entrato a far parte del Gruppo MANIVA nel 2003, sorge in provincia di Arezzo, all’interno dell’Oasi naturale protetta delle Foreste Casentinesi. L’acqua minerale VERNA che si imbottiglia in questo stabilimento, vanta una storia antica; infatti già nel 1666 il Conte Ubertini ne apprezzava le qualità terapeutiche.
Maniva e l’ambiente, un impegno concreto.
Negli anni, MANIVA si è fatta promotrice di alcune scelte eco-ambientali particolarmente significative, in un’ottica di rispetto del delicato equilibrio del contesto in cui sorgono i suoi siti produttivi:

– conferimento con modalità sicure e trasparenti ad impianti di depurazione delle acque reflue dei vari cicli produttivi;

– impiego esclusivo di carrelli elevatori elettrici ad emissioni nulle;

– utilizzo esclusivo di casse in plastica riciclata per il vetro a rendere;

– rinnovamento dell’intera gamma di bottiglie in Pet con una riduzione media dei pesi del 25% mantenendo la medesima integrità del prodotto;

– recupero di tutto il materiale plastico derivato dal ciclo produttivo;

– contributo alla tutela del territorio grazie ad uno stretto rapporto con le amministrazioni locali; tra queste la collaborazione con il Comune di Bagolino per la valorizzazione delle risorse e bellezze della Valle del Caffaro.

Di rilievo la realizzazione di un progetto web, grazie al quale Maniva gestisce la pagina social MONTE MANIVA che diventa luogo virtuale di informazione, di conoscenza e di valorizzazione del territorio, del Monte, della sua comunità, della sua ricchezza di risorse e della sua cultura.

M-firma
vedi anche
Il territorio del Monte Maniva
pulsante-correlati
Le nostre acque
pulsante-correlati